Il Disciplinare

    • 1
    • Solo i migliori agricoltori
      I tecnici Pivetti valutano l’idoneità di ogni agricoltore per la coltivazione di frumento Campi Protetti Pivetti nel rispetto del disciplinare, esclusivamente nelle provincie di Ferrara, Bologna e Modena. L’areale più vocato alla coltivazione dei grani di migliore qualità in Italia.
      L’agricoltore prende visione del disciplinare Campi Protetti Pivetti e sottoscrive la sua adesione, ricevendo un premio rispetto alla coltivazione convenzionale.
    • 2
    • Solo varietà selezionate
      L’agricoltore semina le varietà presenti nella lista positiva del disciplinare Campi Protetti Pivetti, rispettando le pratiche colturali stabilite.
    • 3
    • Solo terreni qualificati
      L’agricoltore arricchisce il terreno secondo le prescrizioni di tecnici qualificati, nel rispetto delle specifiche del disciplinare Campi Protetti Pivetti.
      L’agricoltore registra tutte le operazioni di concimazione nel Quaderno di Campagna.
    • 4
    • Solo trattamenti controllati
      L’agricoltore effettua trattamenti soltanto a seguito della riscontrata necessità.
      Impiega unicamente i prodotti ammessi nella lista positiva del disciplinare.
      Ogni operazione è registrata nel Quaderno di Campagna.
    • 5
    • Solo grano conforme
      Gli agronomi Pivetti visitano le aziende agricole e valutano l’idoneità delle coltivazioni e l’effettivo rispetto del disciplinare Campi Protetti Pivetti.
      Ogni non conformità a questo punto della filiera determina il declassamento del frumento da Campi Protetti Pivetti a convenzionale.
    • 6
    • Solo materia prima di qualità
      Pivetti coinvoglia il frumento nei propri stabilimenti di stoccaggio e lo conserva tramite l’impiego della tecnologia del freddo.
      Analizza il grano in arrivo e garantisce la sua salubrità, qualità e origine.
    • 7
    • Solo purezza per la tua farina
      Pivetti macina il frumento dei Campi Protetti in purezza.
      La bontà che nasce nel campo è presente in ogni sacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *